Neodimio Ren 35 disco

Come tutti i magneti “duri” anche questo ha intrinseche problematiche di fragilità ed essendo molto potente deve essere utilizzato con la dovuta attenzione per evitare rotture oppure danni alle cose e/o persone, inoltre come tutti i magneti potenti, può provocare problemi ai portatori di pacemaker.

Il neodimio è un magnete sensibile all'azione della temperatura d'impiego, pertanto è possibile il suo utilizzo in condizioni di calore non superiore a 80°C della tipologia commercialmente più usata N35 sino ad un massimo di 200°C nella tipologia più resistente denominata N38EH.

CATEGORIE